Strumenti personali
Tu sei qui: Portale Articoli, libri e interviste - Articles, books and interviews Realismo metafisico e disaccordo pubblico. Alcune riflessioni a partire da Disputandum est. La passione per la verità nel discorso pubblico.

Realismo metafisico e disaccordo pubblico. Alcune riflessioni a partire da Disputandum est. La passione per la verità nel discorso pubblico.

Sara Mollicchi - 24 ottobre 2013 "Disputandum est" nasce, oltre che da un lavoro di ricerca del tutto indipendente, dall'insoddisfazione per le tesi di un'importante corrente in filosofia politica, quella dei liberali contemporanei raccolti (più o meno fedelmente) attorno al progetto di Liberalismo politico di John Rawls.


Sara Mollicchi

Realismo metafisico e disaccordo pubblico. Alcune riflessioni a partire da Disputandum est.

La passione per la verità nel discorso pubblico

 

Disputandum est nasce, oltre che da un lavoro di ricerca del tutto indipendente, dall'insoddisfazione per le tesi di un'importante corrente in filosofia politica, quella dei liberali contemporanei raccolti (più o meno fedelmente) attorno al progetto di Liberalismo politico di John Rawls. Non si tratta, secondo Besussi, soltanto di dibattiti accademici: questa corrente di pensiero incarna allo stesso tempo una tesi sul significato della riflessione teorica e un approccio diffuso, sebbene in modo non sempre consapevole, nella sfera pubblica democratica. In questa intuizione si radica uno degli elementi di maggiore originalità del libro: l'intento di unire l'analisi di problematiche filosofiche classiche, spesso tralasciate dal pensiero politico contemporaneo, al dialogo con un pubblico più ampio di quello dei soli specialisti.

 



Per visualizzare l'articolo completo cliccare qui:

Iconapdf.jpg





Questo documento è soggetto a una licenza Creative Commons

Azioni sul documento